Il progetto “Gli incontri della lumaca”nasce dal desiderio di accompagnare e sostenere le madri in un periodo così delicato e allo stesso tempo fondamentale per la salutogenesi di madre e bambino, creando uno spazio protetto di confronto e di informazione su temi legati alla genitorialità, alla cura del neonato e del bambino.

Nella società odierna le donne in attesa e nel dopo parto si trovano spesso in una situazione di solitudine e stress, il sapere legato a questo periodo della vita femminile si è disgregato assieme all’organizzazione familiare.

“Gli incontri della lumaca” vogliono offrire alle donne un luogo di sostegno per orientarsi tra le molte informazioni contrastanti che giungono loro dalle più svariate fonti al fine di creare un ambiente sano per lo sviluppo della mamma e del bambino.

Il progetto “incontri della lumaca-cerchio di sostegno per madri e bambini-” si pone dunque i seguenti obiettivi:

CONOSCENZA: fornendo alle donne informazioni aggiornate tenendo conto delle individualità e del principio della libera scelta,  creando uno spazio di confronto sui temi trattati, scaldando gli argomenti con un linguaggio curato ed accogliente capace di giungere alla comprensione di ognuno, al fine di sostenere la sicurezza delle donne.

ASCOLTO: creando spazi e momenti dedicati all’ascolto non giudicante di esperienze e bisogni, supportando il processo di autoconoscenza che ogni uomo è portato a compiere, sostenendo e curando spazi di condivisione e di aiuto nel cerchio, per creare una relazione di sostegno.

CURA: accogliendo le mamme e i bambini in un ambiente curato, pulito e riscaldato, offrendo loro lo spazio fisico ed animico di cui hanno bisogno, accompagnandole in questo periodo con delicatezza e premura, per risvegliare il sapere femminile attraverso la cura dell’altro e del bambino.

Gli incontri avranno una struttura che prevede l’utilizzo di strumenti esperienziali, quali lavoro corporeo, lavoro manuale e gioco, perché la conoscenza passa attraverso l’esperienza e desideriamo attivare un risveglio “maieutico” in modo che ogni donna possa ritrovare il sapere della maternità.

Gli argomenti che affronteremo sono legati ai temi della nascita e della genitorialità:

-Sostenere l’allattamento al seno e le naturali competenze del neonato;

-Lo svezzamento, l’alimentazione del bambino come salutogenesi, gli alimenti biologici e biodinamici e la rotazione dei cereali.

 –La cura del bambino, il puerperio, la culla, il bagnetto, l’abbigliamento; 

-Il ritmo, le poppate, il sonno e la veglia; come il rapporto con la natura può aiutarci.

-Lo sviluppo del bambino nel primo anno di vita, quali sono le competenze e quali sono i bisogni.

-La sana relazione mamma bambino, (la lentezza come valore, imparare a stare/essere, il bambino interiore, la consapevolezza di sè)

-La vita di coppia nei primi mesi del bambino

A cura di Matilde Puletti

ostetrica, conduttrice di corsi pre e post parto, esperta nel sostegno all’allattamento, maestra Wadorf nel primo settennio.

accompagnata da Paola Capitini, responsabile gruppo giochi Semi di Futuro, maestra Waldorf nel primo settennio.

Saranno ospiti nel dialogo:

la dott.ssa Valeria Vincenti, Medico Antroposofo, esercita la libera professione per la salute degli adulti e dei bambini, medico scolastico e consulente per la pedagogia clinica ad indirizzo Antroposofico.

la consulente del portare in fascia Arianna Aramini 

 

Gli incontri saranno in presenza nel rispetto delle normative sanitarie nazionali, a cadenza settimanale della durata di circa 90 minuti.

12, 19,26 Aprile 3,10, 17, 24, 31 Maggio 7, 14 Giugno 2021 ore 16 -17,30

Per informazioni:

Matilde Puletti 3335052876 (chiamare dopo le 15)