Il progetto “Gli incontri della lumaca” nasce dal desiderio di accompagnare e sostenere le famiglie in un periodo delicato e fondamentale per la salutogenesi di madre e bambino, all’interno di uno spazio protetto di confronto e di informazione sulla genitorialità e la cura della gravidanza, del neonato e del bambino.

Nella società odierna, il sapere legato a questo periodo della vita femminile si è disgregato assieme all’organizzazione familiare. Le donne in attesa e nel dopo parto si trovano così molto spesso in una situazione di solitudine e stress. Insieme alle tante e contrastanti informazioni che giungono loro dalle più svariate fonti, subiscono i tempi sbrigativi della modernità a dispetto di quelli che creano l’ambiente più sano per lo sviluppo del bambino e della figura materna.

“Gli incontri della lumaca” vogliono offrire un luogo di sostegno che in questo delicato periodo della loro vita porti le donne a riscoprire e godere della lentezza come legittimo bisogno/valore e strumento di profonda presenza per loro stesse e per il neonato.

Attraverso l’utilizzo di strumenti esperienziali quali il lavoro corporeo, il lavoro manuale e il gioco, perché la conoscenza passa attraverso l’esperienza, desideriamo attivare un risveglio “maieutico” in modo che ogni donna possa ritrovare il sapere della maternità.   Gli argomenti trattati saranno proposti alla luce della visione antropologica di Rudolf Steiner.

 

3 cicli di 8 incontri a cadenza settimanale,

ogni lunedì,  della durata di circa 90 minuti

– dalle 16.00 alle 17.30 per gli incontri post parto

– dalle 18.00 alle 19,30 per gli incontri pre parto.

Gli incontri saranno in presenza nel rispetto delle normative sanitarie nazionali.

Le date:

4, 11, 18, 25 ottobre – 1, 8, 15, 22 novembre 2021

10,17,24,31 gennaio – 7,14, 21, 28 febbraio 2022

4, 11, 26 aprile – 2, 9, 16, 23, 30 maggio 2022

Il progetto contempla i seguenti obiettivi:

CONOSCENZA: fornire alle donne informazioni aggiornate tenendo conto delle individualità e del principio della libera scelta, creare uno spazio di confronto sui temi trattati, trovare il linguaggio capace di giungere alla comprensione di ognuna al fine di sostenere la sicurezza di tutte le partecipanti;

ASCOLTO: creare momenti dedicati all’ascolto non giudicante di esperienze e bisogni per supportare il processo di autoconoscenza, sostenere spazi di condivisione e di aiuto nel cerchio, favorire una relazione di sostegno.

CURA: accogliere mamme e bambini in un ambiente curato, pulito e riscaldato; accompagnare con delicatezza e premura; risvegliare il sapere femminile attraverso la cura dell’altro e del bambino.

Gli Incontri sono a cura di Matilde Puletti – ostetrica, conduttrice di corsi pre e post parto, esperta nel sostegno all’allattamento, maestra Wadorf nel primo settennio.

Saranno ospiti nel dialogo:

–  Paola Capitini, responsabile gruppo del giochi Semi di Futuro, maestra Waldorf nel primo settennio.

– la dott.ssa Valeria Vincenti, Medico Antroposofo, esercita la libera professione per la salute degli adulti e dei bambini, medico scolastico e consulente per la pedagogia clinica ad indirizzo Antroposofico.

– la consulente del portare in fascia Arianna Aramini 

– Veronica Garroni, curatrice di atmosfere musicali nei nidi e negli asili, ricercatrice in musica pentatonica, impegnata nella direzione musicale e  corale giovanile.

-Esperta di cucina naturale di Naturasì

 

I contenuti del corso pre parto:

I trimestri di gravidanza e le fasi di sviluppo embrionale: strumenti per mantenere la salute di madre e bambino.

Come prepararsi alla nascita: la preparazione del corpo: bacino e perineo; i luoghi del parto e la preparazione della valigia.

Dal termine di gravidanza all’inizio del travaglio di parto: come riconoscere e ascoltare i segnali che l’organismo ci offre.

Il dolore: capirne il significato, strumenti per attraversarlo.

Travaglio di parto: fase dilatante, fase espulsiva e nascita. Cosa può accadere? come mantenere la salute di madre e bambino durante la nascita.

Dopo la nascita: i bisogni di madre e neonato.

Allattamento al seno: come avviarlo e  sostenerlo, consigli pratici per iniziare al meglio.

Si torna a casa: i bisogni del neonato, della madre e dell’intera famiglia.

I contenuti del corso post parto:

Che cos’è l’ambiente per il bambino: la cura, la lentezza come valore, imparare a “stare”.

Allattamento al seno, e le naturali competenze del neonato, come sostenerlo?

Puerperio: come prendersi cura di sé nei primi mesi dopo il parto: la preziosa funzione degli ormoni, l’alimentazione della mamma, la cura del corpo e del perineo.

La cura del bambino: la culla, l’abbigliamento, il bagnetto, i supporti ergonomici per portare.

Come accompagnare il bambino durante le tappe di sviluppo nei primi 12 mesi; le malattie: a cosa servono e come sostenere il processo di guarigione.

Il sonno e la veglia, le poppate, le abitudini e i riti: il ritmo come strumento per la salutogenesi del bambino e come il rapporto con la natura può aiutarci.

Lo svezzamento e l’alimentazione biologica e biodinamica, la rotazione dei cereali: incontro con l’esperta di cucina naturale di Naturasì.

La sana relazione mamma/bambino: osservazione del bambino, come lavorare sulla consapevolezza di sé e del proprio bambino interiore, la vita di coppia con un nuovo arrivato: nuovi equilibri!

Per informazioni:

Paola Capitini 339 2125280 (chiamare dopo le 15)